Sei qui: Home » Copertina » Anche Mr. Lee arriva ad Arcore: Berlusconi, a chi vendi il Milan?

Anche Mr. Lee arriva ad Arcore: Berlusconi, a chi vendi il Milan?

Nel weekend in arrivo l’Udinese sembra quasi un fastidio, l’attesa è solo per gli sviluppi decisivi in merito alla cessione del Milan. Nei prossimi giorni Silvio Berlusconi sceglierà a chi vendere la maggioranza della società: Mr. Bee o Mr. Lee? Questo è il problema. Fino adesso sono state meglio smascherate le intenzioni di Bee Taechaubol, il broker thailandese domenica sarà sicuramente a Milano, pronto a fare la sua proposta ufficiale: almeno 500 milioni di euro per il 60% delle quote.

Presto si saprà se il CEO di Thai Prime farà davvero sul serio o si dimostrerà un bluff, nel dubbio la cordata cinese sta preparando il contrattacco. Nei soldi, con un’offerta superiore (600 milioni di euro), e nella presenza fisica in Italia. Sì perché Richard Lee domani potrebbe sbarcare ad Arcore e avere immediatamente un colloqui insieme al presidente rossonero, annuncia stamane La Gazzetta dello Sport. La due diligence del gruppo di imprenditori in esame va verso la conclusione e il verdetto finale, in ogni caso, è alle porte: basterà aspettare il mese di maggio. La sensazione forte è che Berlusconi privilegi e spinga maggiormente per Mr. Lee. Ma…

LEGGI ANCHE:  Mercato Milan, Bakayoko sempre più lontano: due club sulle sue tracce

Attenzione alla possibile sorpresa, ovvero un terzo “incomodo”, sempre cinese, rimasta nascosta senza mai esporsi però con le giuste credenziali per provare il colpaccio. Sono le ore dei fat+i, il Milan scopre il proprio futuro.