Sei qui: Home » Copertina » Un mese al recupero, forse meno: El Shaarawy si riprende il Milan

Un mese al recupero, forse meno: El Shaarawy si riprende il Milan

Ha ripreso a correre: buon segno. Non è il momento di ricordare i troppi infortuni subiti nel recente passato, adesso El Shaarawy pensa solo a ritrovare la condizione fisica necessaria per tornare in campo prima della fine del campionato. E l’obiettivo è vicino. La tabella di marcia verso il pieno recupero è già stata pianificata a Milanello, riferisce Tuttosport: nelle prossime due settimane il Faraone effettuerà un lavoro atletico-personalizzato e, se tutto andrà per il verso giusto, ricomincerà ad allenarsi anche con il pallone. Poi insieme al gruppo. E’ un periodo di sorrisi per Stephan, finalmente in grado di riprendere confidenza con l’ambiente rossonero in maniera normale e pronto a ridare presto una mano alla squadra nell’inseguire quel sesto posto, quindi l’Europa League, che ad oggi sembra quasi irraggiungibile. Ma meglio fare un passo alla volta, il primo potrebbe servire per segnare sul calendario il 17 maggio: la data del probabile secondo esordio stagione per El Shaarawy, quando è in programma Sassuolo-Milan. Forse sarà solo panchina, forse no. Perché il 92 rossonero ora sta bene e chissà che non possa essere a disposizione già per le sfide con Napoli e Roma.