Triennale e budget milionario sul mercato: il piano di Berlusconi sta convincendo Ancelotti. E il Real…

Siamo già a buon punto, a sorpresa ma per davvero. Silvio Berlusconi vuole ridare in mano il Milan a Carlo Ancelotti per tornare a grandi livelli. Il presidente nelle scorse ore ha telefonato all’ex rossonero, proponendogli personalmente l’offerta: contratto triennale e un budget milionario per il mercato, spiega La Gazzetta dello Sport. Dal canto suo, Carletto ha dato un importante via libera al dialogo pur volendosi prendere del tempo per riflettere.

Silvio ha avuto un contatto cordialissimo insieme all’allenatore del Real Madrid, il quale ha confermato di essere innamorato come prima del Milan. Però prima di poter di sì al Diavolo, al momento rimane un sogno, servirà risolvere il rapporto (scadenza 2016) con i Blancos. Florentino Perez presto gli darà il benservito, l’ago della bilancia riguarda la clausola di 5-6 milioni pro-Ancelotti (e pro-Milan, in grado così di spalmare inizialmente l’ingaggio fino al 2016, quando si esauriranno le pendenze con Seedorf e Inzaghi, dopodiché alzare la proposta). Il tecnico di Reggiolo, ad oggi prende 7.5 milioni all’anno senza bonus, non può ancora sbilanciarsi, ma è davvero tentato: da Milanello, poi, si respira un cauto ottimismo, in attesa di nuovi incontri nei prossimi giorni. Sta facendo la differenza, come spesso accade, il lavoro ai fianchi di Adriano Galliani.

LEGGI ANCHE:  Milan infuriato con Bakayoko: pronta una mossa a sorpresa

Di cifre è presto per parlarne, la sensazione comunque è che i soldi non sono un problema: l’ostacolo principale sarà quello di garantire un progetto serio e vincente a livello tecnico. E Berlusconi un piano di azione, e di nomi, ce l’avrebbe.

Sei qui: Home » Copertina » Triennale e budget milionario sul mercato: il piano di Berlusconi sta convincendo Ancelotti. E il Real…