Classifica dei giocatori più sopravvalutati: quanti rossoneri...

Classifica dei giocatori più sopravvalutati: quanti rossoneri…


Il The Telegraph, ha tirato un duro colpo al Milan ed a tutto il calcio italiano. Il tabloid britannico, ha stilato la classifica dei giocatori più sopravvalutati del calcio mondiale degli ultimi venti anni. In questa particolare classifica, notiamo in dodicesima posizione Roby Baggio, colpevole di non aver mai ottenuto grandi risultati con la maglia azzurra e di essere stato poco incisivo nelle partite importanti. A sorpresa, troviamo in quarta posizione il nome di Zlatan Ibrahimovic, incapace di vincere una Champions e da troppi anni, a detta della testata giornalistica, in un campionato non molto competitivo. Salendo verso l’apice della classifica, le prime due posizioni sono ricoperte da altri due giocatori ex rossonero. In seconda posizione il funambolo, già ex Real e Manchester city, Robinho reo di essere troppo “fumoso” e poco incisivo sotto porta, ma  a strabiliare un po’ tutti è la prima posizione, ricoperta dall’attaccante del Liverpool Mario Balotelli, costato la bellezza di 59 milioni di sterline per i due trasferimenti in Inghilterra, prima al City ora ai Reds e mai come in questa stagione poco incisivo ed in fase calante nonostante i suoi 24 anni.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy