Milan, tornano il sorriso e Honda

Milan, tornano il sorriso e Honda

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Finalmente il Milan rialza la testa e riesce ad uscire da un mese senza vittorie. A farne le spese è la Roma di Rudi Garcia che, come i rossoneri, sta attraversando un periodo tutt’altro che positivo. La corsa per il secondo posto sta prosciugando tutte le energie dei giallorossi che escono da San Siro con una sconfitta inaspettata, 2-1 il risultato finale. La squadra di Filippo Inzaghi gioca bene e finalmente riesce a vincere, ritrovando i tre punti e soprattutto Keisuke Honda. Il numero 10 è stato sicuramente il migliore in campo, dimostrando tutta la sua qualità in occasione di entrambi i gol milanisti. Il giapponese ha servito due assist precisi, gli è mancata solo la rete per coronare una grande prestazione.

In occasione della prima rete del Milan, Van Ginkel approfitta della ripartenza veloce di Honda e del suo preciso pallone sul primo palo per superare De Sanctis e segnare il suo primo gol in rossonero. La rete di Destro è stata invece propiziata da un perfetto cross dolce sul secondo palo che l’ex giallorosso non può sbagliare. Colpo di testa del numero 9 e De Sanctis è battuto per la seconda volta. Tante invenzioni per il giapponese che si muove molto, si propone e ripiega puntualmente a centrocampo. Instancabile per tutti i novanta minuti, tanta corsa e diversi dribbling efficaci. Un lontano ricordo del giocatore visto in campo nelle ultime gare. Dopo un inizio di stagione sfavillante, impreziosito da sei gol e due assist nelle prime sette partite, è partito per la Coppa d’Asia con la nazionale nipponica.

Al suo ritorno, contro il Parma ad inizio febbraio, era l’ombra di se stesso. Senza idee e distante dalla manovra offensiva rossonera: da quel momento, tanta panchina e un infortunio alla caviglia che l’ha tenuto lontano dal campo per due settimane. Ora è tornato, non pensiamo a quello che avrebbe potuto fare: pensiamo solo al futuro, un Honda così è sicuramente uno dei giocatori su cui puntare la prossima stagione. Gli manca solo il gol, non segna dalla partita di andata contro l’Hellas Verona. In quell’occasione fece una doppietta, era il 17 ottobre dello scorso anno. Il giapponese ha davanti tre partite contro Sassuolo, Torino e Atalanta: se ripete la gara di sabato sera, la rete arriverà molto presto.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy