Sarcina: “Il dopo Inzaghi? Sono un romantico, spero Ancelotti”

Francesco Sarcina, frontman della band Le Vibrazioni e tifoso del Milan, ha parlato di Inzaghi e del futuro della panchina rossonera ai microfoni di Gazzetta Milano&Lombardia: “E’ un periodo difficile per il Milan che mi sta un po’ guastando il mio periodo felice per l’uscita del mio nuovo album. Non si possono comunque addossare le colpe al solo allenatore, facendo sicuramente un tecnico è come un produttore artistico e deve cogliere il meglio dai suoi interpreti. Per il futuro resto un romantico, anche calcisticamente, perché vivo in una fase romantica: quindi voto per Carlo Ancelotti, sarebbe un gran bel ritorno”.

Sei qui: Home » Ipse dixit » Sarcina: “Il dopo Inzaghi? Sono un romantico, spero Ancelotti”