Biabiany, la fine di un calvario: "Ho avuto paura di non guarire"

Biabiany, la fine di un calvario: “Ho avuto paura di non guarire”


Aveva già la maglia del Milan addosso, era a un passo dal sogno, poi il suo stesso cuore gli ha giocato un brutto tiro. Jonathan Biabiany torna a parlare, lo fa a La Gazzetta dello Sport, raccontando gli otto mesi trascorsi lontano dai campi di gioco a causa di un’aritmia: “Il giorno prima di scoprirla, sostituito a qualche minuto dalla fine, routine: nessun sintomo, niente di niente. Il giorno dopo? Doppio choc: niente Milan e il cuore ballerino. La prima cosa che chiesi fu: “Starò di nuovo bene?”, il calcio fu un pensiero successivo. Il professor Carù mi tranquillizzò subito, ma spiegandomi che sarebbe servito tempo. Sono tornato per la terza volta all’Inter: per me è come una mamma, non una matrigna. Mi hanno trattato come un figlio, mi alleno a Interello, però non ho ancora firmato nulla: sono svincolato, si sono già interessati diversi club, ma la mia priorità adesso non è trovare una squadra. Anche se con Mancini mi sono già allenato quando ero in Primavera, e leggo che potrebbe giocare con il 4-2-3-1 o il 4-3-3. Non mi piace l’idea di un prestito: preferisco trovare una squadra dove fermarmi. Conto di sapere quale entro un mese, spero anche meno”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy