Boateng in arrivo, un duro per il nuovo Mihajlovic. Ma solo se…

Aspettando Ibra, il Milan prova riportare a casa uno dei protagonisti dell’ultimo scudetto: Kevin-Prince Boateng, proprio lui. Il ghanese, 28 anni, è in rotta di collisione con lo Schalke 04 e sarebbe un acquisto avallato da Mihajlovic per “incattivire” un po’ la squadra, nelle scorse stagioni in preoccupante carenza di personalità.

Il Boa, in rossonero dal 2010 al 2013 (in passato si sarebbe recato direttamente ad Arcore per chiedere a Berlusconi se ci fosse la possibilità di tornare), è stato uno dei leader di Allegri e per caratteristiche piace molto stando a Tuttosport al nuovo allenatore serbo. Il centrocampista offensivo è costato più di 10 milioni di euro alla società tedesca (agosto 2013) ma dopo una prima buona annata sono iniziati i problemi: non c’è nessuna chance che rimanga, pur avendo ancora un contratto fino al 2016, e da tempo il suo agente sta lavorando alla risoluzione: l’unico modo per farlo tesserare dai rossoneri.

LEGGI ANCHE:  Giampaolo lo vuole alla Sampdoria: la notizia!

Il Diavolo non vuole tirare fuori un euro per il cartellino, così l’affare sarebbe sostenibile. Galliani sta ragionando sulle cifre, mettendo mano a diverse operazioni in fase offensiva. In ogni caso Mihajlovic disporrà di un grande reparto, magari con un Boateng in più.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy