Sì, Galliani è in contatto con il fratello-agente di Higuain. Ma il Napoli chiede più di 50 milioni

Sì, Galliani è in contatto con il fratello-agente di Higuain. Ma il Napoli chiede più di 50 milioni


Al Milan, adesso, forse hanno compreso l’importanza di fare mercato sottotraccia. Ma resta impossibile tenere segreto un approccio di così grande valore come quello fra Adriano Galliani e Nicolas Higuain, fratello-agente del giocatore. Affare quasi solo fantasioso, ma la suggestione esiste e Tuttosport ci crede, anche perché l’AD rossonero sa che il prossimo acquisto deve essere un crack di enorme livello. Il Milan avrebbe voluto piacevolmente conoscere l’entourage del Pipita e conoscere le sue impressioni sul progetto Napoli dopo l’arrivo di Sarri, il quale al momento sembra ambizioso. Higuain in passato ha sempre mostrato una certa attrazione verso il Diavolo, la richiesta del presidente De Laurentiis però sembra pretendere circa 60 milioni di euro. Dovrebbe comunque bastarne 50. Da Casa Milan fanno sapere che i soldi non sono un problema, poi, seconda certezza, quello dell’attaccante dovrebbe essere il primo colpo dell’estate. La conferma del possibile arrivo di Higuain al Milan arriva pure da SportMediaset: Galliani è in contatto con il procuratore di Gonzalo, c’è lo spiraglio per infilarsi.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy