GaSport: Balotelli, ecco perché il Milan non ha inserito il diritto di riscatto nell’operazione

image
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Perché il Milan non ha inserito un diritto di riscatto al prestito secco ed annuale di Balotelli? La risposta, semplice, la fornisce stamane La Gazzetta dello Sport secondo la quale i rossoneri hanno preferito cautelarsi al massimo, soprattutto sull’ingaggio: SuperMario ha un contratto fino al 2018 e guadagna più di 6 milioni di euro a stagione, legare un riscatto alla fine dell’operazione dunque voleva dire farsi carico dell’intero e ricco stipendio del giocatore. Troppo rischioso, viste le circostanze. Ora invece Balotelli costerà 2 milioni e 250mila euro al Milan, il resto lo pagherà il Liverpool.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI