Brocchi: “Contento di Mastour, Mihajlovic rappresenta al meglio il modello Milan. E sui nostri ’98…”

Questo quanto dichiarato dall’allenatore della Primavera rossonera, Cristian Brocchi, ai microfoni di Milan Channel. Sulle sconfitte rimediate al torneo di Durban: “Come ho già detto altre volte, è stata una nostra scelta, quella di andare a fare partite contro squadre importanti e più avanti nella preparazione. Abbiamo fatto un ottimo torneo, ci siamo preparati e allenati molto bene. La speranza è quella di arrivare al dodici settembre in uno stato di forma ottimale“.

Su un possibile nuovo assetto tattico: “Il calcio è in continua evoluzione, quindi, non ti puoi soffermare su idee statiche. Ci sono sempre cose nuove da apprendere e da insegnare ai ragazzi“. Sui rossoneri classe ’98: “Non sono assolutamente preoccupato, più che altro, tendo sempre a smorzare l’entusiasmo che c’è attorno ai ’98. Hanno tutti un livello alto, quest’anno, sarà un anno di transizione, verso quello che sarà la loro Primavera. Stando alle altre squadre, i ’98 non dovrebbero fare la Primavera. Vedremo cosa saranno in grado di dimostrare, non avendo, forse per la prima volta, il posto assicurato“.

Su Mastour: “Hachim ha dimostrato, dall’inizio dell’anno, di avere uno spirito completamente diverso. Durante il torneo, è stato uno dei migliori in assoluto, non solo dal punto di vista qualitativo, ma anche dell’atteggiamento. Sono molto contento di lui“. Sul Milan di Mihajlovic: “Ho visto una buona intensità e un’ottima partita da parte della squadra. La cosa bella è ritrovare nelle parole di Mihajlovic la stessa filosofia che abbiamo noi, per il modello Milan. Oggi ho avuto il piacere di consocere anche lo staff di persona. Spero di avere alcuni momenti di confronto, durante l’anno. Speriamo di tornare a vincere“.

Sul rapporto tra la Primavera e la Prima Squadra: “Queste sono giornate di crescita, per i ragazzi, e aiutare la Prima Squadra ad allenarsi ad un buon livello ti fa felice, perchè significa che stai facendo un bel lavoro“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy