Il Milan accelera per Soriano, ma Berlusconi: “Prima dobbiamo convincere qualcuno a partire”

Il mirino è puntato: il Milan vuole che Roberto Soriano diventi presto un giocatore rossonero. I dirigenti di Via Aldo Rossi, dunque, sono pronti ad accontentare ancora una volta Sinisa Mihajlovic, prendendo, dopo Romagnoli, un altro punto fermo della “sua” Sampdoria dello scorso anno. Per accelerare la trattativa, l’ad rossonero Adriano Galliani ieri sera ha telefonato nuovamente sia il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, sia il ds blucerchiato Osti.

I dirigenti doriano hanno confermato che il prezzo del centrocampista cresciuto nel Bayern Monaco è di dieci milioni di euro, come previsto nella clausola rescissoria. La Samp vuole un pagamento unico oppure quindici milioni in tre anni. Come riferisce oggi La Gazzetta dello Sport, nelle prossime ore verranno limati gli ultimi dettagli e poi si troverà un non difficile accordo col giocatore, per un contratto di quattro o cinque anni.

In contemporanea all’arrivo di Soriano, il Milan dovrà sfoltire il centrocampo, perchè, come ribadito da Berlusconi: “Per prendere un centrocampista dobbiamo convincere qualcuno ad andarsene. Abbiamo una buona rosa di 25 giocatori e da noi tutti si trovano bene. La cosa più difficile è cedere qualcuno“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy