Mihajlovic suona la carica: “Siamo a buon punto: vogliamo vincere con il bel gioco”

È lo stesso Mihajlovic che si è fatto conoscere nel primo mese a Milanello quello che, nella prima conferenza stampa del campionato 2015/2016, ha messo bene in chiaro le linee guida del suo operato. “L’obiettivo è entrare nei primi tre posti, ma ora non firmo per il terzo. Stiamo acquisendo una mentalità offensiva che ci deve consentire di vincere giocando bene, come da tradizione nel Milan”.

Il serbo ha anche spento sul nascere la questione del dualismo De Jong-Montolivo: “Sono giocatori con caratteristiche diverse; Riccardo sta recuperando  da un lungo infortunio e non è ancora al top, ma saprà aiutarci”. Quindi il commento lapidario sul mercato: “La società sa se c’è bisogno qualcosa e dove.  Non parlo di Ibrahimovic perché non è un giocatore che alleno”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy