Milan, 83 milioni di investimenti ma manca ancora il centrocampista: nomi e scenari a metà agosto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

20, 30, 8, 25. Numeri del lotto? No, sono i costi dei cartellini rispettivamente di Bertolacci, Bacca, Luiz Adriano e Romagnoli. Dopo anni di parametri zero e “non entra nessuno se prima non esce nessuno”, il Milan è tornato prepotentemente ad investire nel mercato estivo e lo sta facendo con colpi mirati e per il futuro: sono già 83 i milioni spesi per Mihajlovic, mai così tanti negli ultimi anni. Ma come riporta questa mattina La Gazzetta dello Sport, fra i tifosi rossoneri si avverte ancora la mancanza di un grande colpo a centrocampo, vero reparto ritenuto non all’altezza della situazione. Il tesoretto stimato per un regista è di circa 25 milioni, dieci in meno rispetto a quelli che chiede lo Zenit per Axel Witsel. Il belga è l’obiettivo numero uno, si valuterà nelle prossime settimane se c’è il margine per una trattativa coi russi, ma al momento la pista più concreta sembra portare a Roberto Soriano, centrocampista della Samp. Le alternative si chiamano Boateng e Maher, ma Mihajlovic è alla ricerca di altri profili per la sua mediana. Il mercato termina fra venti giorni e fino all’ultima ora il Mlan proverà a fare un centrocampista, in attesa del sogno senza eguali: Zlatan Ibrahimovic.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook