Si parte senza Ibra. E va bene così

Piermaurizio Di Rienzo è giornalista professionista dal 2006 e coordinatore dei contenuti di SpazioMilan.it dal 2012. Dopo quasi un decennio di redazioni (Il Giornale, Leggo, Libero, Radio Lombardia e Sole24Ore), si è occupato per oltre due anni della comunicazione di alcune tra le più importanti manifestazioni fieristiche europee per poi intraprendere la strada di Food&Beverage Manager e CEO di una società del settore moda a Milano. Conduce il varietà sportivo “Falla Girare” ogni domenica su Radio Reporter. E’ direttore editoriale della free press pomeridiana Mi-Tomorrow.

La “colpa”, se così si può dire, è stata anche un po’ della stampa. Agitare per settimane il fantasma (e che fantasma!) di Zlatan Ibrahimovic poteva essere rischioso. Alimentare il sogno del ritorno dello svedese al Milan aveva tra le conseguenze quella di non far apprezzare abbastanza il mercato rossonero e, di conseguenza, gli investimenti compiuti.

Ibra era ed è la ciliegina sulla torta di una campagna acquisti onerosa quanto intelligente. Il suo mancato arrivo, che sarà ufficiale solo all’ultimo giorno di mercato, non pregiudica un lavoro di fino compiuto da Adriano Galliani e Sinisa Mihajlovic per mettere in piedi la squadra della ricostruzione. E’ stato speso tanto, non va dimenticato. Non è stato speso nulla a casaccio o per “figurine”, ed è il dato ancora più importante.

Tuttavia, nel corso della cena di lunedì al Benso tra Berlusconi, Galliani e Mihajlovic l’argomento Ibra è tornato sul tavolo. C’è la consapevolezza che il Paris Saint Germain non ha alcuna intenzione di liberarsi del giocatore. E, contestualmente, non c’è alcuna possibilità per il Milan di aprire aste per convincere Ibra allo strappo con gli sceicchi. Ergo: se l situazione, per volontà dello svedese, dovesse prendere un’altra piega, ecco che Galliani si imbarcherebbe immediatamente per Parigi e con molta probabilità farebbe ritorno a Milano con lo Zlatan a bordo. Staremo a vedere. Non succede, insomma, ma se succede…

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy