Corsa e inserimenti: ecco perché Soriano farebbe comodo al Milan

In casa Milan, per quanto riguarda il rafforzamento della linea mediana, Roberto Soriano è uno tra i nomi più caldi. Il centrocampista della Sampdoria, classe ’91, piace molto a Sinisa Mihajlovic e potrebbe presto firmare per i rossoneri che, stando a quanto circolato nelle ultime ore, avrebbero superato la concorrenza di Napoli e Juventus e sarebbero pronti a presentare a Ferrero un’offerta superiore a dieci milioni di euro.

Sorge però un dubbio: il mediano blucerchiato, originario di Darmstadt e cresciuto nelle giovanili del Bayern Monaco, ha le caratteristiche giuste per rendersi utile alla causa rossonera? La risposta è sì. Centrocampista grintoso e dinamico, dotato di un fisico compatto, abile nella fase di interdizione e molto bravo negli inserimenti senza palla, Soriano è un giocatore promettente che, nel corso delle ultime due stagioni, è cresciuto sotto ogni aspetto e che può essere utilizzato come interno di centrocampo e come trequartista di movimento.

Ecco allora che, se dovesse approdare in rossonero, il mediano al momento in forza alla Sampdoria potrebbe figurare con regolarità nell’undici titolare di Mihajlovic e, soprattutto, potrebbe offrire prestazioni soddisfacenti, contraddistinte da continuità di rendimento, incursioni intelligenti (e vincenti) e quantità. Niente male, insomma. Nonostante non sia ritenuto dagli addetti ai lavori un innesto all’altezza della situazione, infatti, Soriano è un giocatore completo, che presenta ampi margini di miglioramento e che potrebbe diventare una pedina importante nello scacchiere tecnico-tattico di Mihajlovic. Provare per credere.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy