Sousa: “Le decisione arbitrali? No comment”. Le sue parole a Mediaset Premium e Sky

Le parole di Mister Paulo Sousa, al debutto in serie A sulla panchina della Fiorentina oggi vincente contro il Milan.

MEDIASET PREMIUM

Abbiamo cominciato bene, vogliamo continuare così. Questa era una partita importante per noi, portare a casa i tre punti è stato importante. Joaquin? Aveva un fastidio all’adduttore, non è riuscito a migliorare la sua condizione fisica. Quelli che sono scesi in campo, sono stati bravi lo stesso. Io ho sempre voglia di migliorarmi, l’ho sempre fatto in tutta la mia vita. Cerco di prendere il buono dagli altri, e di far crescere quello di buono ho io. Mourinho è stato un grande, sarò grato a lui perché ha aperto il mercato degli allenatori portoghesi. Io però ho la mia storia. Vedo sempre margini di miglioramento, cerco di capire i miei giocatori per migliorarli sempre. Cerchiamo di migliorare anche l’intesa tra di loro, lavoriamo molto sui principi di gioco e sulle loro posizioni. Io penso sempre ad un miglioramento continuo. Le decisioni arbitrali? Cercherò di non commentarle mai. Facciamo analizzare queste cose ai giornalisti, tutti prendiamo decisioni giuste e non giuste. Bisogna accettare sempre. Rossi? Sta bene, ho avuto voglia di metterlo dentro. Lui è importantissimo per noi, sta lavorando ad un livello altissimo. Voglio che arrivi ad avere continuità. Siamo vicino a lui. Il nostro obiettivo è mantenere al massimo i giocatori che ho in squadra, non parlo di Iturbe. Joaquin è molto importante per noi“.

SKY SPORT

Cerco di contare su tutti i giocatori che ho, in tutte le partite trasferiscono quello che abbiamo provato e questo è molto positivo per un allenatore. Serviva concentrazione per arrivare al risultato contro una squadra con grandissima qualità, con gioco, idee e aggressività. Questo ci dà ancora maggiore soddisfazione per questo risultato. La mia ambizione è sempre vincere, cerco sempre di guardare i miei giocatori e cercare di capire il massimo della performance individuale e collettiva. Kalinic? Ha già ritmo partita, è un giocatore che ci dà profondità e capisce bene il gioco. L’ho preso in considerazione per questa partita importante“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy