Balotaggio: fiducia a Bacca-Luiz Adriano, ma Mario è in agguato. Da stasera può cambiare l’attacco

SuperMario alla conquista del Milan. Un nuovo videogame? No, analizza La Gazzetta dello Sport, il nuovo Balotelli. In agguato per mettere in crisi una delle poche certezze di Mihajlovic in questo inizio di stagione, la coppia d’attacco, e prendersi una maglia da titolare. Non stasera, perché là davanti toccherà ancora a Bacca e Luiz Adriano, ma forse già martedì.

Da oggetto misterioso del mercato a soluzione intrigante, la mezz’ora nel derby, nella quale ha dimostrato piglio giusto e voglia, sfiorando il gol, sembra aver già stravolto i piani e riconsegnato ai rossoneri un giocatore migliore. Sinisa per battere il Palermo si affiderà alla solita coppia sudamericana, la quale dovrà riscattare la prestazione negativa contro l’Inter. Ma se prima gli ex Siviglia e Shakhtar sembravano intoccabili, adesso in caso di altri flop possono rischiare più facilmente una panchina. La stessa sorte che subirà Balo (con Menez e Niang infortunati, rappresenta forse l’unica vera alternativa offensiva), pronto a subentrare nella ripresa e magari risolvere la sfida come sfiorato proprio domenica scorsa sempre a San Siro. Ineccepibile, così lo ha definito Silvio Berlusconi, la dimostrazione sta anche nel lavoro svolto fin qui con grande intensità negli allenamenti.

Oggi le prove generali, poi con l’Udinese il possibile impiego dall’inizio. Pure per una prevedibile rotazioni di uomini, dando spazio a qualche “riserva” alla ricerca di un equilibrio di squadra ancora fragile. Gli undici del derby verranno confermati in blocco però sono avvisati, soprattutto Bacca e Luiz Adriano: la pressione della concorrenza comincia a farsi sentire.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy