Calabria, San Siro ha già deciso: è lui il titolare. Una serata indimenticabile

Bravissimo Davide Calabria, per me il migliore in campo con Bacca in Milan-Palermo” – parola di Paolo Maldini all’indomani del successo rossonero nell’anticipo della quarta giornata di Serie A. Torniamo indietro di qualche ora, minuto diciotto, Milan-Palermo: Abate è costretto ad uscire per un problema ai flessori, al suo posto ecco Davide Calabria. L’ex terzino della Primavera ci mette pochi secondi per compiere il suo primo intervento difensivo al quale seguirà un lungo e scrosciante applauso di San Siro.

Il film è fatto, la serata di Calabria procede come da copione: intervento pulito e applausi. Ma non basta. Il terzino destro si distingue anche in fase offensiva, accompagnando sempre la manovra offensiva rossonera e mettendo in mezzo dei palloni interessanti. San Siro gli riserva un’autentica ovazione.

Non tardano ad arrivare le parole del suo ex allenatore, Cristian Brocchi, coach della Primavera rossonera che a fine partita si complimenta per sicurezza e destrezza con la quale il suo ex giocatore si è presentato a San Siro. In serata poi, ciliegina sulla torta, ecco le parole al miele di Silvio Berlusconi. Con Abate fermo ai box e con un Antonelli ancora in fase di riabilitazione contro l’Udinese toccherà ancora al terzino scuola Milan. Vai Davide, osa e il futuro sarà tuo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy