Confalonieri: “Milan non inferiore all’Inter, con Mihajlovic c’è un gioco. Ibra è sempre stato impossibile. Su Balotelli…”

Queste le dichiarazioni rilasciate da Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, a Milan Channel.

Su Udinese-Milan: “Sono uscito sul 3-2 perchè non volevo ripetere Istanbul, avevo il cuore che batteva troppo forte. Alla fine però è andato bene“.

Sul presidente Berlusconi: “L’altra sera durante l’intervallo mi ha chiamato e abbiamo rievocato Istanbul. La campagna acquisti è stata fatta bene. C’è da vedere Bertolacci che per ora non ha avuto fortuna. Montolivo l’abbiamo ritrovato. Se poi Balotelli è questo… Romagnoli mi piace, De Sciglio è tornato su buoni livelli e poi c’è Calabria. Non credo che siamo inferiori all’Inter“.

Su Ibra-Balotelli: “Su Ibra io non ho mai avuto dubbi. Noi non potevamo permetterci di dare 24 milioni lordi all’anno. Ibra è un fenomeno, però era al di là delle possibilità del Milan. Ero certo non sarebbe arrivato. Balotelli è un coniglio dal cilindro dell’ultimo momento di Galliani. Se mette la testa a posto non c’è dubbio che sia un campione, ormai ha l’età giusta per esserlo“.

Su Mihajlovic: “Mihajlovic è un grande, si vede che ha cambiato il Milan. Ora ha un gioco e anche divertente in certi momenti il Milan. Bonaventura è cresciuto moltissimo, i due attaccanti Luiz Adriano e Bacca sono due grandi attaccanti. Io ho fiducia in questo campionato del Milan. Purtroppo anche sull’altra sponda del Naviglio c’è un grande allenatore come Mancini“.

Sul ruolo di trequartista: “Io penso Bonaventura, perchè sa inventare. A centrocampo vediamo se Bertolacci è quello dell’anno scorso. A me piace molto Kucka, alternandolo con de Jong, poi anche Poli fa sempre bene da subentrato. Io vedo un bel Milan, anche con questa Rome e Juventus in difficoltà. L’Inter vediamo se vince domenica contro la Fiorentina“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy