Fine settimana ricco di vittorie per i Diavoli Fuori Sede

Dopo due vittorie consecutive contro Palermo e Udinese, il Milan viene sconfitto per 1-0 dal Genoa. I rossoneri sono andati sotto al decimo minuto grazie alla punizione di Dzemaili deviata in porta dalla barriera e non sono più riusciti a recuperare l’iniziale svantaggio. La squadra di Sinisa Mihajlovic è parsa poco lucida e per niente incisiva nel primo tempo, mentre l’espulsione di Romagnoli ha dato una scossa al Diavolo ma ha resto tutto più complicato. Ora la sfida della prossima settimana contro il Napoli diventa molto importante. Se a Milano non si sorride, come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Gabriel  (Napoli) – Il Napoli di Gabriel ha battuto la Juventus in casa per 2-1. Passano in vantaggio i partenopei con Insigne al 26° e raddoppiano con Higuain al 62°. Inutile la rete di Lemina al 63° per i bianconeri. L’ex portiere rossonero è rimasto in panchina per tutta la gara.

Matri, Alessandro (Lazio) – La Lazio di Matri ha vinto per 2-1 in trasferta contro l’Hellas Verona. Pasano in vantaggio i padroni di casa con Helander al 33°, pareggiano gli ospiti con Biglia al 63° su rigore. Decide il match per i biancocelesti la rete di Parolo all’86°. L’ex attaccante del Milan non era tra i convocati di Stefano Pioli perché bloccato da un problema muscolare all’adduttore e in attesa dell’esito dei controlli medici.

Paletta, Gabriel (Atalanta) – L’Atalanta di Paletta ha vinto in casa per 2-1 contro la Sampdoria. Passano in vantaggio i padroni di casa con l’autorete di Moisander al settimo minuto di gioco e raddoppiano allo scadere con Denis. Vana la rete di Soriano per i blucerchiati a partita ormai conclusa. Ottima la prova di Paletta, ammonito al 57° per gioco falloso.

Mastour, Hachim (Malaga) – Il Malaga di Mastour ha pareggiato 0-0 in trasferta contro il Real Madrid. L’ex fantasista del Milan non era tra i convocati di Javi Gracia in attesa del primo di ottobre, giorno del suo tesseramento.

Verdi, Simone (Eibar) – L’Eibar di Verdi ha pareggiato in casa contro il Celta Vigo per 1-1. Passano in vantaggio i padroni di casa con Baston al terzo minuto di gioco, pareggiano gli ospiti con Aspas al 76°. L’ex fantasista del Milan è subentrato a Inui al 79°, troppo poco per fare la differenza.

Mastalli, Alessandro (Lugano) – Il Lugano di Mastalli ha perso in trasferta per 3-1 contro il Basilea. La doppietta di Zuffi con le reti al 39° e al 57° ha portato i padroni di casa sul 2-0, Bjarnason chiude il match segnando il 3-0 all’84°. Inutile la rete di Culina allo scadere per gli ospiti. L’ex capitano della Primavera del Milan non era tra i convocati di Zdenek Zeman.

In Serie B:

Comi, Gianmario e Vergara, Jherson (Livorno) – Il Livorno della coppia Comi-Vergara ha perso in casa per 2-1 contro lo Spezia. Passano in vantaggio gli ospiti con Situm al 43°, pareggiano i padroni di casa con Pasquato al 72°. Calaiò decide il match regalando la vittoria ai liguri all’88°. Buona la prova di Comi nell’attacco dei toscani, nonostante la sconfitta. Vergara non era tra i convocati di Christian Panucci.

Modic, Andrej (Vicenza) – Il Vicenza di Modic ha pareggiato in casa per 2-2 contro il Pescara. Passano in vantaggio i veneti al 50° con Raicevic, pareggiano gli abruzzesi con Lapadula al 66°. Memushaj al 79° porta avanti gli ospiti, Gatto su rigore pareggia per i padroni di casa nei minuti di recupero. L’ex centrocampista della Primavera del Milan è subentrato ad inizio ripresa ad Urso, ottima la sua prestazione.

Beretta, Giacomo (Pro Vercelli) – La Pro Vercelli di Beretta ha perso in casa per 2-0 contro il Crotone, decidono il match le reti di Stoian al 41° e di Yao Guy allo scadere. L’ex esterno rossonero è subentrato a Scavone al 70° ed è stato ammonito all’86°, sufficiente la sua prova.

Petagna, Andrea (Ascoli) – L’Ascoli di Petagna ha pareggiato in casa per 0-0 contro il Brescia. L’ex attaccante rossonero è subentrato all’80° a Cacia, troppo poco per fare la differenza nell’attacco marchigiano.

Agazzi, Michael (Middlesbrough) – Il Middlesbrough di Agazzi ha vinto per 3-0 contro il Leeds, decidono le reti di Nugent al terzo minuto di gioco, l’autorete di Bellusci al 32° e il gol di Fabbrini all’81°. L’ex portiere rossonero non era tra i convocati di Aitor Karanka.

In Lega Pro:

Di Molfetta, Davide (Benevento) – Il Benevento di Di Molfetta ha vinto per 1-0 in trasferta contro la Fidelis Andria, decide la rete di Ciciretti al 48°. Buona la prova dell’ex attaccante della Primavera milanista.

Pessina, Matteo (Lecce) – Il Lecce di Pessina ha pareggiato in trasferta per 1-1 contro il Martina Franca. Passano in vantaggio i padroni di casa con Franchini al 28°, pareggiano gli ospiti con Vecsei allo scadere. L’ex difensore della Primavera del Diavolo è subentrato a Liviero all’87°, troppo poco per essere giudicato.

Zigoni, Gianmarco (Spal) – La Spal di Zigoni ha vinto per 2-0 contro il Pontedera, decide la doppietta di Finotto con le reti al 33° all’88°. L’ex attaccante del Milan è subentrato al 72° a Cellini, buona la sua gara.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy