GaSport: le cinque scommesse di Mihajlovic per riportare in alto il Milan

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport analizza il momento del Milan, che, dopo un inizio difficile, ha ritrovato punti e vittorie, pur senza ancora brillare nel gioco. La Rosea mette in evidenzia quelli che sono stati i cinque punti, le cinque “scommesse”, come le chiama il quotidiano, da cui è ripartito il tecnico serbo. Il primo non può che essere Sinisa Mihajlovic stesso, perchè l’ex tecnico della Sampdoria si è messo subito in gioco, non preoccupandosi di fare scelte impopolari, come quella di chiedere il ritorno di Mario Balotelli. E’ sempre andato avanti per la sua strada e ed i risultato cominciano a vedersi.

La seconda scommessa si chiama appunto Mario Balotelli, che l’allenatore ha voluto alloggi nel suo stesso albergo milanese proprio per controllarlo più da vicino ed assicurarsi che il giocatore da lui fortemente voluto sia realmente cambiato e possa essere un fattore determinante nella rinascita rossonera. Sinisa ha poi ridato fiducia a Zapata, che, nonostante qualche difficoltà in termini di concentrazione, è tornato il cardine della difesa, per far crescere il giovane Romagnoli.

Le ultime due scommesse di Sinisa sono i due “capitani”, i due perni del centrocampo rossonero: Riccardo Montolivo e Nigel de Jong. Il capitano è tornato protagonista con le sue geometrie, che hanno velocizzato la manovra rossonera. Ma chi costruisce gioco ha bisogno accanto a se di uno che distrugge quello avversario ed ecco perchè il partner perfetto dell’ex Fiorentina, nonostante i dubbi sulla loro coesistenza, è Nigel De Jong, che resta fondamentale nei piani del mister e che è davvero importante per questa squadra.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy