Cesare Maldini: "Milan-Palermo gara sempre difficile. Balo? Lasciatelo in pace"

Cesare Maldini: “Milan-Palermo gara sempre difficile. Balo? Lasciatelo in pace”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Milan torna a San Siro da padrone di casa e questa volta affronterà il Palermo. A parlare della sfida di questa sera, ma anche di molto altro, una bandiera storica dei rossoneri: Cesare Maldini.
Le partite con il club siciliano sono sempre state belle da vedere e molto difficili da giocare per entrambe le squadre – ha detto l’ex difensore milanista ai microfoni di palermo24.net – il Palermo si è sempre fatto rispettare a Milano. Ormai il campionato italiano è molto equilibrato per cui ogni partita deve essere giocata come una finale. Non esistono partite dove una squadra è più forte di un’altra”. Per Maldini il club siciliano è sempre stato un avversario difficile: “Il Palermo è sempre stata un ottima squadra, composta da giocatori giovani, ma con grande prospettiva, e giocatori esperti con grandi qualità. Mi ricordo che andare a giocare al Barbera per ogni squadra, comprese le grandi del calcio italiano, è sempre stato un grosso problema”.

Il Cesarone tuttavia non si sbilancia sulle differenze rispetto allo scorso anno e il possibile salto di qualità fatto dagli avversari. “Se i rosanero si siano rinforzati o meno, non posso essere io a dirlo – ha spiegato Maldini – li reputo una squadra completa, così come lo è stato negli anni passati”. Parlando invece di chi potrebbe sbloccare la partita e lasciare la sua firma sul match l’ex capitano spiega: “Il Milan è una squadra completa in tutti i reparti. Diciamo che se devo dire un nome di un singolo non saprei sbilanciarmi più di tanto. Qualsiasi giocatore scenderà in campo sabato sera, potrà mettere in difficoltà”.

Il Milan incontrerà inoltre una sua vecchia conoscenza, Alberto Gilardino, su cui il Palermo sembra aver voluto investire. “Secondo me è stata una scelta più che giustachiarisce Maldini – l’età del giocatore non è affatto un problema, più che gli anni all’anagrafe bisognerebbe guardare se ha avuto problemi fisici ultimamente e se ha condotto una vita tranquilla. Sono sicuro che Alberto con la maglia del Palermo tornerà al massimo della condizione, ben presto lo vedremo scalare la classifica marcatori”.

Parlando di ex impossibile non fare una domanda su Balotelli, appena tornato in rossonero (in prestito) dopo aver lasciato Milano per Liverpool. Maldini sembra voler difendere l’attaccante: “Non so se giocherà dal 1’, però mi auguro che Mario possa fare bene con la maglia del Milan. Il problema è che troppo spesso si parla di lui, sia nel bene che nel male. Dovrebbe essere lasciato in pace, e vivere con serenità questa sua nuova avventura al Milan”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy