Verso il Genoa: pieno recupero solo per uno degli ex. Il punto

La partita contro il Genoa rappresenterà un bivio importante per il Milan che vuole dare continuità ai risultati e centrare la terza vittoria di fila. Per farlo Mihajlovic spera di recuperare alcuni degli infortunati, in particolare tre ex rossoblu: Bertolacci, Antonelli e Kucka.

Grandi speranze per il centrocampista romano che anche oggi ha lavorato con il gruppo e a meno di ricadute improvvise sarà aggregato al resto della squadra a Marassi. Probabilmente siederà in panchina pronto e disponibile a subentrare a gara in corso. Il classe ’91 non ha convinto nelle prime uscite in rossonero, ha giocato come mezz’ala destra quasi senza lasciare traccia. In questi giorni però è serpeggiata a Milanello l’idea di un cambio di ruolo, sia per le prestazioni insufficienti di Honda sia per la sponsorizzazione pubblica di Galliani non è da escludere un suo impiego come trequartista, ruolo che a Genova ha ricoperto qualche volta con ottimi risultati.

Per quanto riguarda gli altri due le possibilità di recuperarli sono molto ridotte. Kucka e Antonelli sono elementi preziosissimi per questa squadra: il centrocampista nelle due fasi di spinta e di recupero è forse il più completo della rosa, Sinisa l’ha capito e difficilmente rinuncerà alla fisicità dello slovacco quando rientrerà. Antonelli è un sinistro naturale, ha fatto bene da quando è arrivato al Milan e il suo ritorno permetterà a De Sciglio di tornare sulla destra, dove però troverà la fortissima concorrenza di Calabria, la sorpresa più bella di questo inizio di campionato.

Tre recuperi importanti per una squadra che sta trovando la sua fisionomia ma che ha bisogno di tutti gli attori protagonisti per girare il film completo, sperando abbia l’happy endin.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy