Serie A, gli stipendi dei giovani: il più pagato è Josè Mauri

La Gazzetta dello Sport ha pubblicato il suo consueto focus sul monte stipendi delle società italiane. La rosea, però, oltre che sui numeri complessivi dei club, si è soffermato su quelli dei singoli giocatori. Tralasciando i big, per quanto riguarda i giovani nati dopo il 1° gennaio 1996, la tabella stilata dal quotidiano ha messo in evidenza i seguenti dati: il più pagato è Josè Mauri, con 0,8 milioni di euro annui; al secondo posto troviamo il romanista Ezequiel Ponce (0,5); a chiudere il podio Godfred Donsah (0,45). Gli altri due rossoneri, Calabria e Donnarumma, guadagnano rispettivamente 0,12 e 0,09 milioni a stagione.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy