Tifosi sicuri: fra Ibra e Witsel, il rimpianto maggiore resta… ElShaa

el shaarawy milan-torino (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La delusione rimane tanta, lo sconforto anche. Sembra essere finito il mondo in casa Milan invece è solamente giunta al termine una sessione di calciomercato. Il paradosso dell’estate rossonera, però, non trova precedenti: Il mercato in uscita è stato buono come poche volte in questi anni. Vero, non si è quasi incassato niente ma ci si è liberati di quasi tutti quei giocatori che non facevano più parte del progetto. Sugli acquisti, si poteva e doveva fare meglio. Hai speso tanto ma male, incomprensibile come non siamo riusciti a comprare un grande giocatore a centrocampo. Voto finale: 5, considerato che avevamo soldi da investire non si è fatto abbastanza per migliorare”, scrive Matteo sulla nostra pagina Facebook dedicata al commenti del tifosi, “SpazioMilan.it – Parliamone tra noi…”.

Quando però bisogna indicare un responsabile per una campagna di rafforzamento ritenuto deludente, il dito dei tifosi finisce puntato inevitabilmente contro Galliani: “Qualcuno mi spiega perché hanno mandato via Braida e non lui? Galliani, 90 milioni spesi malissimo e risultati uguali alla passata stagione. Essersi ritrovati all’ultimo senza soldi per fare il colpo quando poi si sono spesi 50 mln per due giocatori che sono tutto che una scommessa… Mandatelo via, non si può affidare il mercato solo a quest’uomo che vive di cene“, urlano Fabio e Riccardo attraverso il nostro profilo Instagram (@spaziomilan). E un voto al mercato? “Pagare 20 milioni Bertolacci e 25 Romagnoli direi che dice tutto… L’unico colpo è stato esserci tolti dalle scatole Essien, Bonera e company e prendere Bacca e Luiz Adriano (pagati comunque bene )… Voto complessivo: 4″, la sentenza di Flavio su Facebook.

Anche se i nostri lettori di Instagram… “Quale Ibra e Witsel, il rimpianto più grande è aver venduto El Shaarawy”, ripetono in coro tantissimi tifosi di fronte alle foto di Ancelotti, Jackson Martinez e Kondogbia, tutti sfumati. Famelico, infine, un nostro lettore social: “Galliani mi fa pensare a me quando mia moglie mi manda a fare la spesa… Compro tutto tranne quel che c’e bisogno! La differenza e che non gioco con la passione e degli altri! Il signor Galliani dovrebbe mettersi da parte, perché adesso a parte trattare con Raiola e Preziosi… Ora anche Lotito è di Casa Milan!”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI