Bellinazzo: "Milan-Mr. Bee, closing rimandato per eccesso di finanziatori. Affare fatto al 99%. Dopo la Borsa..."

Bellinazzo: “Milan-Mr. Bee, closing rimandato per eccesso di finanziatori. Affare fatto al 99%. Dopo la Borsa…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

I problemi nella trattativa Milan, utilizzando un principio di filosofia orientale, potrebbero mutarsi in opportunità. Il closing è stato rinviato per eccesso di possibili finanziatori, perchè l’affare piace molto in particolare in Cina. Per cui vanno trovati gli equilibri, non solo dal punto finanziario, ma anche politico. Questo, oltre a problemi di natura tecnica, hanno rallentato l’operazione. Fininvest ha ritentuto plausibili le motivazioni offerte da Mr. Bee. Volontoriamente non è stata individuata una scadenza per la proroga, parliamo di diverse settimane, ma non di fine anno. Più o meno potrebbe essere tra le 4-6 settimane, salvo improvvise accelerazioni. E’ cambiato un po’ l’assetto della cordata di finanziatori per l’acquisizione di quote del Milan, questo è uno dei problemi che Mr.B ee dovrà chiarire. Quello che è certo è che c’è la volontà di ambo le parti per chiudere l’affare. Io ricordo che anche nella trattativa Thohir-Inter ci sono voluti parecchi mesi. Percentuali di buona riuscita dell’affare? Direi 99%, per citare Galliani. Bisogna definire il percorso tecnico e la scadenza entro quando una parte delle quote del Milan (12.5-15% a testa) verrà quotata nella borsa asiatica. Dopo la quotazione in borsa di pacchetti azioni, ci sarà il ‘liberi tutti’ e la maggioranza delle azioni del Milan potrebbe passare a Mr. Bee“. Queste le importanti parole di Marco Bellinazzo, noto giornalista de Il Sole 24 Ore, a Radio 24 sull’affare Milan-Mr. Bee.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy