Sbadigli a San Siro: Berlusconi sconsolato, il suo Milan non gioca

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A volte uno sbadiglio vale più di mille parole. E probabilmente, ieri, Silvio Berlusconi ne ha fatti comprensibilmente più di uno visto il noioso Milan nel suo Trofeo, quello in memoria del padre. Un appuntamento classico, come ormai le brutte prestazioni generali della squadra. “Chi perde deve tacere”, ha spifferato alla fine, ma la mimica del viso durante il derby ha lasciato ben intendere la delusione per la sconfitta.

La premiazione è toccata a Franco Baresi, perché il presidente rossonero ha preferito non scendere in campo. Attenzione comunque a quello che è successo dopo: una cena di un paio d’ore a San Siro insieme a Galliani e Mihajlovic nella quale il numero uno del club pare abbia proposto un discorso molto simile a quello post-Napoli (0-4), svelato da La Gazzetta dello Sport: il Milan non l’ha divertito. Il problema è sempre lo stesso: l’assenza di gioco per dominare la scena. E vincere.

Anche lui ha percepito la totale disillusione dei 15.000 spettatori presenti allo stadio. Un clima sconsolato che in parte lo ha coinvolto direttamente. Una volta si diceva che chi vinceva il Trofeo Berlusconi non avrebbe vinto il campionato. Ecco, l’Inter comunque è ancora in corsa, mentre già ad ottobre è difficile immaginare un Milan in vetta.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook