Ma dov'è il vero Bertolacci?

Ma dov’è il vero Bertolacci?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Acquistato per 20 milioni dalla Roma, arrivato a Milanello con tantissime aspettative, fino a questo momento Bertolacci non ha dimostrato quello fatto vedere a Genova nella scorsa stagione.

Mihajlovic l’ha richiesto, una mezz’ala di qualità per innalzare il livello d’imprevedibilità del centrocampo rossonero ma per ora giocate di ricordare di Bertolacci non ci sono state: nessun gol, nessun assist rilevante, nessuna giocata pericolosa. Solamente il secondo tempo a Marassi ha fatto intravedere sprazzi del giocatore che ha incantato la serie A con la maglia rossoblu. Troppo poco, non bastano certamente dei minuti giocati bene per cancellare un inizio di stagione pessimo.

I tifosi l’hanno quasi già scaricato rumoreggiando a ogni suo errore a San Siro e la fiducia del mister se dovesse continuare così non sarà più a prescindere. A questo inizio difficile si aggiunge anche il probabile cambio di modulo che dovrebbe partire nella trasferta di Torino. Sinisa ha intenzione di passare al 4-4-2 e con questo schieramento lo spazio per Bertolacci sarebbe sempre meno. In mezzo Montolivo e De Jong garantiscono un rendimento più alto, a sinistra la fascia è di Jack Bonaventura. Per il numero 91 si potrebbe ipotizzare una posizione sul lato destro ma questo ruolo non è nelle sue corde e in più la concorrenza da quella parte è accesa con Poli, Honda e soprattutto Cerci che scalpitano.

L’infortunio subito non ha di certo agevolato l’inserimento del nativo di che però fino ad oggi non ha sfruttato le occasioni che gli sono state concesse e la domanda che in questi giorni ricorre maggiormente tra le mura di Milanello. Ma qual è il vero Bertolacci’?

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy