Brocchi: “Deluso e amareggiato dal gruppo. Noi senza carattere, ma bravi Locatelli e Vido”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Queste le parole di Cristian Brocchi, allenatore della Primavera del Milan, a Sportitalia dopo la sconfitta (3-2) contro il Chievo: “Siamo mancati dal punto di vista caratteriale. Siamo una squadra che continua a giocare in maniera altalenante, abbiamo tanti interpreti che non sono ancora pronti a livello mentale. Oggi il Chievo ha meritato di vincere, ed è giusto così. Per giocare come vogliamo noi, c’è bisogno di personalità, non bisogna avere paura di sbagliare. Se no non puoi pensare di fare una buona partita. Oggi, ribadisco, almeno 3-4 interpreti non erano mentalmente pronti per una partita del genere e poi la vai a perdere.“Se uno pretende di fare gol pretende di saltarne 3-4 al posto che calciare in porta, penso che è giusto guardare la qualità delle giocate ma bisogna essere concreti. Oggi la partita non è stata interpretata bene, sono deluso e amareggiato dal gruppo e mi auguro che per affrontare un campionato Primavera ci vuole ben altro. Però mi è piaciuto l’atteggiamento di Locatelli e Vido, che hanno dato un esempio positivo“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook