SM RELIVE/ Il Q&A di Calabria: "Esordio magico. Mihajlovic carismatico, determinato e corretto. Tra 10 anni mi vedo al Milan. Europeo? Un onore"

SM RELIVE/ Il Q&A di Calabria: “Esordio magico. Mihajlovic carismatico, determinato e corretto. Tra 10 anni mi vedo al Milan. Europeo? Un onore”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Appuntamento su Twitter dalle 13 con Davide Calabria. Per il giovane terzino del Milan, promosso dalla Primavera e già protagonista con esordio e buonissime prestazioni in Prima squadra, spazio ad un esclusivo Q&A con i tifosi rossoneri. #askCalabria

RIVIVI LA DIRETTA DEL Q&A

13.40 – Termina il Q&A di Calabria: “Ciao a tutti! Grazie per tutte le vostre domande . Sempre forza Milan!“.

– Meglio Shevchenko o Crespo? “Sheva“.

– Cosa ti manca del Vismara? “Mi mancano i vecchi compagni!“.

– Oltre a San Siro in quale altro stadio ti piacerebbe andare a giocare una partita? “Al Camp Nou“.

– Descrivi il mister in 3 parole. “Carismatico, determinato e corretto“.

– Tieniti libero dagli impegni a fine campionato, c’è un europeo da conquistare.Tu saresti pronto? “Sarebbe un onore!“.

– Piatto preferito? “Tutto quello che cucina mia nonna“.

– Ti ho preso al fantacalcio, ho fatto bene? “Grande acquisto!“.

– A chi vorresti fare il gol della vita? “Mi piacerebbe farlo a Buffon“.

– Perché hai deciso di passare al Milan a 11 anni? “Perché sono milanista da sempre“.

– Il prossimo 8 ottobre uscirà al cinema Hotel Transylvani 2, hai visto il primo film? “Sì e mi sono divertito molto, sicuramente andrò a vedere anche il nuovo film“.

– Sogno da piccolo? “Diventare un calciatore“.

– Vorresti vincere la Champions League con il Milan? “Sicuro, spero di vincerla il prima possibile“.

– Dove mi vedo fra 10 anni? “Al Milan, ovviamente“.

– Il viaggio più bello che hai fatto? “Ai Caraibi da piccolo con la mia famiglia“.

– Come ci si sente ad essere così giovani e già titolari nel Milan? Mi sposi??? “Queste 3 gare sono state una grande emozione. Tra qualche anno ti sposo“.

– Se il tuo capo darebbe il permesso, verresti a giocare all’oratorio di Adro? “Volentieri“.

– Chi ritiene di abbia insegnato di più nel corso del percorso calcistico? “Brocchi mi ha sicuramente insegnato molto“.

– L’avversario più difficile fino ad ora affrontato? “Sicuramente Perotti“.

– Numero di maglia preferito? “Il 2“.

– La domanda di Alessandro Mastalli (ex compagno nella Primavera rossonera): ti manca di più giocare con me o avere un compagno di stanza come te? “Sicuramente mi manchi in campo, fuori un po’ meno…“.

– Una cosa di cui non puoi fare a meno quando sei in trasferta? “Ascoltare la musica che mi dà la giusta carica“.

– Con quale ex giocatore rossonero avresti voluto giocare? “Sarebbe stato un sogno giocare con Franco Baresi, per il suo carisma“.

– Che consigli daresti ad un giovane calciatore: “Impegnarsi sempre e rimanere sempre concentrati“.

– Quali sono i compagni con cui vai più d’accordo? “Vado d’accordo con i più giovani, come per esempio José Mauri. Ci ho anche giocato contro nelle giovanili“.

– Quale musica preferisci? E cosa ascolti prima delle partite? “Mi piace molto Ligabue. Spesso sento canzoni di vario genere“.

– Qual è il mio idolo? “Paolo Maldini“.

– Come hai preso il salto dalla Primavera alla Prima squadra? “Benissimo, sono rimasto stupito e non è facile ambientarsi“.

– Descrivi in una parola il tuo esordio in Prima squadra. “Magico!“.

13.05 – Inizia il Q&A di Calabria.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy