Zigoni in rete nel 4-1 della Spal contro la Lupa Roma

Zigoni in rete nel 4-1 della Spal contro la Lupa Roma


Dopo il pareggio contro il Torino e la sconfitta nel Trofeo Berlusconi, il Milan era chiamato ad una vittoria e una grande prestazione. Obiettivo raggiunto in parte con la squadra di Mihajlovic che ha battuto a San Siro il Sassuolo di Eusebio di Francesco per 2-1. Passano in vantaggio i rossoneri con Bacca su rigore al 31°, ma gli emiliani pareggiano con Berardi su punizione al 53°. Decide la partita, il gol di Luiz Adriano di testa su calcio d’angolo all’86°. Mercoledì si ritorna a giocare e il Milan si troverà contrapposto al Chievo Verona: serve assolutamente fare il bis. Se a Milano si torna a sorridere, come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Matri, Alessandro (Lazio) – La Lazio di Matri ha vinto per 3-0 in casa contro il Torino, decidono l’incontro la rete di Lulic al 40° e la doppietta di Felipe Anderson con i gol al 70° e al 94°. L’ex attaccante rossonero è subentrato a Klose al 79°, ha giocato troppo poco per essere valutato.

Gabriel (Napoli) – Il Napoli di Gabriel ha battuto in trasferta il Chievo Verona per 1-0, decide la gara la rete di Higuain al 59°. L’ex portiere del Milan è rimasto in panchina per tutta la gara.

Paletta, Gabriel (Atalanta) – L’Atalanta di Paletta ha perso per 2-0 in trasferta contro la Juventus, decidono il match le reti di Dybala al 28° e di Mandzukic al 49°. Il passivo poteva essere superiore se Pogba non avesse sbagliato un calcio di rigore al 79°. L’ex difensore del Milan ha giocato una gara più che sufficiente, nonostante abbia procurato il rigore poi fallito dai bianconeri e parato da Sportiello.

Mastour, Hachim (Malaga) – Il Malaga di Mastour ha vinto in casa per 2-0 contro il Deportivo La Coruna, decidono la gara le reti di Tighadouini al 62° e di Juan Carlos all’85°. Mastour non era tra i convocati di Javi Gracia a causa di problemi sorti col suo tesseramento dovuti ad una serie di ritardi della FIFA.

Verdi, Simone (Eibar) – L’Eibar di Verdi ha perso in trasferta per 3-1 contro il Barcellona. Passano in vantaggio gli ospiti con Borja Baston al 10°, ma i padroni di casa pareggiano con  Suarez al 22°. L’attaccante blaugrana raddoppia poi al 48° e segna il definitivo 3-1 all’85°. L’ex fantasista rossonero è stato sostituito al 54° da Sergi Enrich, opaca la sua prestazione.

Mastalli, Alessandro (Lugano) – Il Lugano di Mastalli ha perso in trasferta per 2-1 contro il Thun. Passano in vantaggio gli ospiti con Culina all’ottavo, pareggiano i padroni di casa con Wieser al 20°. Decide il match la rete di Munsy al 71°. L’ex capitano della Primavera del Milan non era tra i convocati di Zdenek Zeman.

In Serie B:

Comi, Gianmario e Vergara, Jherson (Livorno) – Il Livorno della coppia Vergara-Comi ha vinto per 2-0 in casa contro il Modena, decide l’incontro la doppietta di Pasquato con le reti al 53° e al 93°. Grande prestazione dei due ex rossoneri schierati dal primo minuto da Christian Panucci, Comi è poi stato sostituito da Vantaggiato all’85°.

Beretta, Giacomo (Pro Vercelli) – La Pro Vercelli ha perso in trasferta per 1-0 contro il Pescara, decide la  partita la rete di Forte al 74°. L’ex esterno del Milan, subentrato ad Ardizzone all’80°, ha giocato troppo poco per essere valutato.

Modic, Andrej (Vicenza) – Il Vicenza di Modic ha perso in casa per 2-0 contro il Novara, decidono il match le reti di Gonzalez al 14° e di Poli al 62°. L’ex centrocampista della Primavera del Milan è rimasto in panchina per tutta la gara.

Petagna, Andrea (Ascoli) – L’Ascoli di Petagna ha perso in casa per 1-0 contro il Crotone, decide la partita la rete su rigore di Budimir al 24°. L’ex attaccante rossonero è subentrato a Perez al 59°, ma non è riuscito ad incidere nel match e a riportare il risultato in parità.

Agazzi, Michael (Middlesbrough) – Il Middlesbrough di Agazzi ha vinto in trasferta per 3-1 contro il Wolverhampton. Passano in vantaggio i padroni di casa con Edwards al 22°, pareggiano gli ospiti con Fabbrini al 71°. Allungano i biancorossi con Leadbitter su rigore all’82° e chiudono il match con Downing allo scadere. L’ex portiere rossonero non era tra i convocati di Aitor Karanka.

In Lega Pro:

Di Molfetta, Davide (Benevento) – Il Benevento di Di Molfetta ha vinto in casa per 1-0 contro il Catanzaro, decide l’incontro la rete di Melara al 60°. L’ex attaccante della Primavera del Milan è rimasto in panchina per tutta la gara.

Pessina, Matteo (Lecce) – Il Lecce di Pessina ha vinto in trasferta per 1-0 contro il Melfi, decide l’incontro il gol di Lepore al 64°. L’ex difensore della Primavera del Milan è rimasto in panchina per tutta la gara.

Zigoni, Gianmarco (Spal) – La Spal di Zigoni ha vinto in casa per 4-1 contro la Lupa Roma. Passano in vantaggio i padroni di casa con Finotto al 10° e raddoppiano con Di Quinzio al 36°. L’ex attaccante rossonero segna il 3-0 al 57°, ma Cristiano accorcia le distanze per gli ospiti al 64°. La rete di Ferri allo scadere chiude definitivamente il match. Grande prestazione di Zigoni che ha risolto con una zampata vincente un batti e ribatti in area romana. Per il bomber, che avrebbe potuto siglare una doppietta se al 71° il portiere avversario non si fosse superato bloccando un suo colpo di testa, è il primo gol in campionato in questa stagione.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl