Frasi razziste al difensore della Roma in diretta Champions, la tv lo licenzia in tronco!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una frase assurda, che poco ha a che fare con il calcio e di cattivissimo gusto, ancor di più durante una diretta di Champions League. Il commento dell’ex calciatore Stefano Eranio ai danni del difensore della Roma Antonio Rudiger è costato caro: la Radiotelevisione svizzera infatti, le ha considerate gravissime licenziando in tronco l’opinionista. Sotto accusa, un’illazione davvero pesante: “I giocatori di colore, quando sono sulla linea difensiva, certi errori li fanno perché non sono concentrati. Sono potenti fisicamente però, quando c’è da pensare…”.

Parole che lasciano poco spazio all’immaginazione e fortemente offensive, che hanno scosso i piani alti della tv, portandoli ad una decisione forte ed immediata. Questo il comunicato ufficiale del gruppo RSI dopo il misfatto: “Dopo avere attentamente valutato la portata di questo commento, del tutto incompatibile con le regole e la deontologia del Servizio pubblico e preceduto da un’altra affermazione dello stesso tenore fatta da Eranio durante l’incontro Manchester City-Juventus del 15 settembre scorso, la Direzione della RSI ha deciso di interrompere immediatamente la collaborazione con Eranio stesso. Nel contempo, distanziandosi dalle parole del commentatore ospite, la RSI si scusa con il pubblico, parte del quale non ha mancato di comunicare il suo dissenso”.

ECCO IL VIDEO

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook