Boateng torna in rossonero, ma per il momento solo per allenarsi: il contratto dovrà guadagnarselo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Attraverso un comunicato ufficiale emesso ieri il Milan ha reso noto che l’ex rossonero Kevin Prince Boateng si allenerà a Milanello fino al 31 dicembre prossimo. Il centrocampista dello Schalke 04, in rotta con il club tedesco da maggio scorso, dopo essere stato messo fuori rosa, a giugno è stato sospeso a tempo indeterminato. Da qui la ricerca di una squadra nel mercato estivo, senza però trovare nessuna proposta allettante, e l’idea di allenarsi con il Milan fino all’apertura della sessione invernale di trasferimenti. Boa ha chiesto e Galliani, sempre generoso con gli “ex”, ha concesso. Così il ghanese torna a Milanello.

La sua prima esperienza con il diavolo, arrivato in collaborazione con il Genoa di Preziosi, dal 2010 al 2013, era stata ricca di soddisfazioni. Centrocampista, trequartista, attaccante esterno: Boateng nel Milan di Allegri era un tuttofare che garantiva il giusto mix tra sostanza e qualità. Aveva salutato i rossoneri con uno scudetto ed una Supercoppa Italiana in bacheca, 100 presenze e 17 gol, ma soprattutto, con un assegno di 15 milioni di euro dallo Schalke che lasciava spazio a pochi rimpianti.

Ora farà il viaggio inverso, ma difficilmente questo rientro sarà il preludio ad un nuovo contratto con il  Milan. Secondo La Gazzetta dello Sport, infatti, Galliani e Mihajlovic non avrebbero intenzione di aumentare il, già numeroso, parco di giocatori offensivi agli ordini del serbo.

Starà a Kevin Prince, dunque, convincere il tecnico rossonero ad intercedere per lui presso la dirigenza. Intanto, da oggi, sarà a disposizione dello staff tecnico di Mihajlovic e si allenerà con i giocatori rossoneri. Con il contratto con lo Schalke che scadrà nell’estate 2016 il ghanese si gioca la sua grande opportunità, vedremo se saprà coglierla.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook