Mihajlovic: "Bisogna essere più furbi nel gestire il risultato. I tifosi? Noi i primi dispiaciuti". Le sue parole a Premium e Sky

Mihajlovic: “Bisogna essere più furbi nel gestire il risultato. I tifosi? Noi i primi dispiaciuti”. Le sue parole a Premium e Sky

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo l’1 a 1 contro il Torino, Sinisa Mihajlovic parla ai microfoni dei giornalisti.

MEDIASET PREMIUM

Ottima gara, siamo andati in vantaggio e abbiamo smesso di giocare. Al momento del vantaggio abbiamo perso serenità, in quel momento devi farti fare qualche fallo e gestire. Abbiamo fatto una buona gara, con due tiri in porta e un gol subito. E’ un momento che quando tirano in porta, arriva il gol. E’ un problema di personalità e ansia, sono sempre le solite cose. Facciamo sempre un tempo a partita, oggi un po’ di più. Bisogna essere più bravi, siamo del Milan e dobbiamo essere più furbi e far passare la reazione del Torino dopo che ha subito il gol. Penso che oggi abbiamo fatto bene, il modulo non ti fa vincere le partite ma eravamo più compatti e abbiamo difeso bene tanto è vero che loro non sono riusciti a giocare. Ho pensato veramente di non subire gol, ma in questo momento gira così. E’ normale che i tifosi abbiano delle aspettative, i primi dispiaciuti siamo noi. Pensiamo partita dopo partita e cerchiamo di fare bene. Oggi abbiamo giocato bene, tranne che per 10 minuti. Dopo il gol ci siamo fermati, è stata l’unica pecca. Resto fiducioso, dobbiamo capire che quando noi abbiamo palla non possono farci i gol. Quando sei sull’1 a 0 hai la partita in mano, la devi solo gestire. Devo parlare con i ragazzi, a caldo ho detto che queste situazioni sono da gestire meglio visto che siamo esperti e abbiamo tanti nazionali. Non bisogna andare in ansia, ma gestire. Non ho nessun tipo di problema col presidente, mi confronto con lui ma io faccio come voglio e mi prendo le responsabilità visto che sono pagato per questo. Ho piacere a confrontarmi con lui e Galliani, è giusto che sia così, ma alla fine scelgo io come sempre. Obiettivo? Sempre lo stesso, il campionato è lungo. Faccio l’esempio della Lazio che ha perso tante gara, ma ora è terza. Dobbiamo pensare partita dopo partita. Abbiamo fatto una buona gara, secondo me dobbiamo vincere. Lavoriamo con fiducia e sicuramente verremo fuori da questo periodo”.

SKY

“Non era facile dopo due sconfitte venire a Torino e giocare una partita così. Abbiamo subito poco, anche gli episodi non ci vanno bene in questo momento. Dovevamo essere più furbi dopo il gol del vantaggio, abbiamo smesso di giocare. Credo che i ragazzi abbiano fatto bene, abbiamo comandato il gioco e abbiamo sofferto poco. Il modulo? Quando hai la testa giusta e voglia di vincere puoi fare tutti i moduli. Con questo modulo siamo più compatti. Io sono pagato per fare delle scelte, quindi mi prendo tutte le responsabilità. Sono due punti persi, dovevamo gestire meglio il vantaggio. Pensiamo ora a partita in partita. Avevamo preparato la partita con i nostri tre attaccanti sui loro tre difensori. All’intervallo ho detto ai ragazzi che dovevamo crederci di più, quando c’è la possibilità di tirare bisogna tirare. I ragazzi hanno fatto tutto quello che avevamo preparato. Bacca e Luiz Adriano? Possono giocare insieme. Oggi ho fatto giocare Bacca perché è tornato solo giovedì dalla Nazionale. Luiz Adriano? Ha fatto quello che gli ho chiesto in fase di non possesso. Anche in Ucraina giocava da punta unica, quindi può farlo anche qui. Faccio i complimenti a Baselli, è molto bravo. Potevamo anche risparmiarsi quel gol”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy