Donnarumma è bravo, ma Diego Lopez è ancora imprescindibile

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ieri sera al Trofeo Luigi Berlusconi i presenti allo stadio San Siro hanno potuto finalmente ammirare in campo il giovane portiere rossonero Gianluigi Donnarumma. L’ex portiere della primavera ha messo in mostra le sue abilità in una partita che, seppur amichevole, vedeva il Milan fronteggiare i cugini dell’Inter, per una gara tutto sommato dalla gestione difficile: incolpevole sul gol di Kondogbia, l’estremo difensore ha poi parato nel secondo tempo un colpo a botta sicura di Dodô da distanza ravvicinata con un guizzo incredibile.

Anche Mihajlovic, intercettato dai nostri inviati a San Siro, si è poi congratulato con Donnarumma: “Donnarumma ha fatto una grande parata, ma è stato poco impegnato. Quando è stato impegnato ha fatto bene“. Una lode che dimostra quanto il mister tenga alla sua crescita e sia compiaciuto di quanto può dare il ragazzo, tuttavia è ancora presto per poterlo far scendere in campo, “panchinando” chi fino ad adesso ha ricoperto il ruolo di primo portiere. Perché, diciamolo, Diego Lopez resta qualche gradino sopra sia a Donnarumma, sia ad Abbiati.

Lo stesso Diego Lopez viene difeso dal mister. Nonostante il periodo poco fortunato per il portiere che deve ancora trovare la forma perfetta, sembra proprio fuori discussione un suo avvicendamento con gli altri due. Mihajlovic è stato chiaro: Diego Lopez è in discussione solo per i giornalisti, per lui no di certo. Dunque, contro il Sassuolo certamente rivedremo lo spagnolo tra i pali, con Donnarumma che si coccolerà in panchina la sua soddisfacente prova in un derby e le belle parole del mister.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook