Vedi il Sassuolo e vai in crisi: ecco la “cabala” dei tecnici rossoneri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

C’è una strana cabala che ormai pesa come un macigno sugli allenatori del Milan. E tutte le strade di questa negatività portano a Sassuolo. Già, perchè le sfide contro la squadra emiliana sono state in qualche modo crocevia fatali per i tecnici rossoneri. Il 12 gennaio 2014 la gara persa 4-3 in Emilia dal Milan di Massimiliano Allegri costò il posto all’attuale allenatore della Juventus. Quattro mesi dopo, il 18 maggio, il match di ritorno, vinto 2-1 dai rossoneri, mandò in archivio la stagione e rappresentò l’ultima panchina di Clarence Seedorf. Nell’anno solare 2015, all’Epifania, la squadra di Di Francesco sbancò 2-1 San Siro aprendo una profonda crisi nel Milan di Filippo Inzaghi, reduce da un finale di 2014 incoraggiante sul piano del gioco e dei risultati. Per non parlare poi della partita di ritorno, dello scorso 17 maggio, vinta 3-2 dai neroverdi. Oggi Sinisa Mihajlovic ha l’obbligo di scacciare crisi e superstizioni.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook