“Come lui, uno su un milione”. Donnarumma è il Milan di domani

Più forte delle cattiverie e molto più maturo di certi “adulti” (il riferimento ovviamente è ai famosi post su Facebook di qualche anno fa). Donnarrumma, presente e soprattutto il futuro del Milan: bravissimo portiere, gran fisico e anche ottima personalità. Come avere 16 anni e non mostrarli:perché Gigio è una garanzia, nonostante la carta d’identità.

Oggi La Gazzetta dello Sport esalta il talento del baby-prodigio e torna sulla sua storia: ha esordito giovanissimo e non è più uscito dai pali della porta della Prima squadra, quelli di San Siro e non solo. Veste di già, poi, la maglia azzurra della Nazionale e proprio pochi giorni fa è arrivata la prima convocazione da parte dell’Under-21. Insomma ci sono solo pareri favorevoli, come quello di Filippo Galli, responsabile del settore giovanile rossonero, sempre alla Rosea: “Come lui se ne trova uno su un milione”. Gianluigi sembra Buffon ma è Donnarumma, il titolare del Milan.

LEGGI ANCHE:  Romagnoli nel mirino di tanti top club: c'è la notizia sul difensore del Milan

A Milanello se lo godono, sono davvero entusiasti, ma ovviamente ci vogliono calma ed intelligenza a gestire il “fenomeno”. Lo stesso Silvio Berlusconi di recente non si è nascosto: “Sarà il nostro portiere per 20 anni”.