Carmona, presidente Siviglia: “Bacca è stato un affare per tutti, ma ho tenuto Emery”

L’asse Milan-Siviglia sembra continuare a viaggiare su binari stabili. Lo confermano le parole del presidente del club spagnolo Josè Castro Carmona, che in una lunga intervista al ‘Corriere dello Sport’ ha parlato dei rapporti tra le due squadre. E’ stato un affare per tutti: il Milan ha preso un grandissimo giocatore – ha detto Carmona parlando di Carlos Bacca – il suo valore economico è lievitato e il Siviglia ha incassato una cifra molto superiore a quella investita. Non potevamo permetterci lo stipendio che percepisce al Milan, non avevamo alternativa”.

Il patron del Siviglia è riuscito tuttavia a tenere in Spagna il tecnico Unai Emery, tra gli obiettivi di mercato del Milan di questa estate per la panchina del post Inzaghi. Ho convinto Emery a restare facendogli vedere che non c’è posto migliore di Siviglia. Giocare la Champions con noi era un plus che pochi potevano offrirgli. Sicuramente non avrebbe trovato un club migliore per continuare a crescere”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy