Foschi (ds Cesena): “Il Milan viene a vedere Sensi anche negli allenamenti, ma a gennaio non parte”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stefano Sensi è indubbiamente uno dei talenti più fulgidi del mercato italiano e di conseguenza uno dei più ambiti dalle big della Serie A, tra cui, nelle primissime file, il Milan. a fare chiarezza sul futuro del giovane centrocampista del Cesena, è il ds dei romagnoli, Rino Foschi, al portale calciomercato.com: “Abbiamo più volte ribadito la totale incedibilità del giocatore per gennaio. Stefano ha bisogno di maggiore tranquillità, non di essere sempre in prima pagina. E’ un ragazzo dalle qualità molto importanti ma non mi piace il gioco che si sta facendo su di lui. Crescerà nel Cesena ma noi non vogliamo alimentare delle aste, non ci interessa al momento. Vogliamo solo che il ragazzo sia tranquillo e continui quel percorso che ha iniziato a settembre. La Fiorentina non mi ha mai chiesto il giocatore: ho uno splendido rapporto con Pradè, ci sentiamo tutte le settimane. Abbiamo parlato di diverse cose ma non di Sensi, poi che possa piacere anche alla Fiorentina credo sia normale. Piace a tante squadre, non posso negare l’interesse che sta suscitando. Milan? Il Napoli e i rossoneri lo hanno fatto seguire in più occasioni. Lo vengono a vedere in partita ma anche negli allenamenti. Quando un giovane impressiona è così: lo fanno seguire in più occasioni, vogliono vedere anche come si allena. Detto questo, non possiamo parlare di trattative avviate ma di interessamento“.