Miha: “La mediana ha fatto la differenza. Se questo è Honda giocherà sempre. C’è tempo per recuperare”. Le parole a Premium, Sky e in conferenza stampa

mihajlovic honda (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Queste le dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic dopo Frosinone-Milan (2-4).

PREMIUM SPORT

Abbiamo fatto un’ottima partita, avendo le opportunità per andare in vantaggio ma senza riuscirci. Abbiamo continuato a giocare, dovevamo sfruttare meglio le occasioni. Ai ragazzi ho detto di stare sereni e continuare a giocare, mettendoci più cattiveria. Nella ripresa abbiamo fatto bene e abbiamo vinto meritatamente. Dopo la pesante sconfitta col Napoli abbiamo avuto un discreto percorso. Su dodici partite ufficiali: sette vittorie, quattro pareggi e una sola sconfitta. Sicuramente alcune partite, come quelle con Verona e Carpi, dovevamo vincerle e lo meritavamo. Con quattro punti saremmo stati là. Ma c’è ancora tempo per recuperare. Con il lavoro e il recupero degli infortunati abbiamo tanti margini di miglioramento. Possiamo toglierci elle soddisfazioni, l’importante è avere fiducia. Il gruppo è compatto e lo abbiamo dimostrato. Passeremo un Natale sereno. I gol del Frosinone? Un errore di reparto, i due terzini non dovevano andare in avanti. Nella ripresa abbiamo messo Montolivo con i due centrali e abbiamo lasciato i terzini più liberi di attaccare. Il gol è nato da lì. Montolivo e Bertolacci? Sono giocatori importanti, hanno già giocato a due. Abbiamo altre soluzioni, Poli ha fatto l’assist per il gol e ci sono José Mauri, De Jong e Kucka. Bertolacci ha cambio di passo e personalità. Il centrocampo oggi ha fatto la differenza. Honda? Non è mai stato sul mercato. Honda non deve solo preoccuparsi di giocare bene. Se gioca così, giocherà sempre. Ma se spreca le opportunità poi deve aspettare il suo turno. Si è sempre allenato bene e oggi ha fatto bene. È un giocatore importante, che non ha avuto continuità. Se continua così, non ci saranno problemi“.

SKY SPORT

Vittoria meritata, abbiamo sempre cercato di comandare il gioco e di segnare presto ma senza riuscirci. Alla squadra all’intervallo ho chiesto di stare sereni, le risposte nella ripresa sono arrivare e hanno conquistato 3 punti importanti. Siamo abituati a questa atmosfera attorno a noi, ma è anche colpa nostra e dobbiamo fare meglio. Dopo la pesante sconfitta con il Napoli abbiamo trovato un buon equilibrio”.

CONFERENZA STAMPA

Penso che sia stata una vittoria meritata, abbiamo avuto la possibilità di sbloccarla subito ma stando sereni abbiamo vinto la partita. Abbiamo vinto e questo è quello che conta. I ragazzi dovevano avere pazienza, nel primo tempo ce ne avevamo meno, nel secondo di più, una volta fatto gol la partita è stata in discesa, guardiamo positivo, con lavoro e recupero degli infortunati ci sono tanti margini di miglioramento. Non ti puoi mai rilassare, il peggio può arrivare da un momento all’altro. Dopo la gara con il Napoli sono stati tutti risultati positivi a parte la Juventus. Dobbiamo andare avanti e non mollare, c’è un gruppo unito e tutti si mettono a disposizione. C’è un bello spirito di gruppo e solo vincendo possiamo chiudere la bocca a tutti quelli che hanno parlato di noi. Il Frosinone è una squadra che si trasforma in casa, lo sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, mi è piaciuto l’atteggiamento dei miei ragazzi. Il panettone ha sempre lo stesso gusto ma a me piace più salato che dolce. Honda se gioca come oggi giocherà sempre, sono soddisfatto di lui. Bonaventura fino ad oggi è stato uno dei migliori, è stato in dubbio fino all’ultimo momento, è stato bravo lo staff medico e lui. Ha fatto anche gol“.