Verso Frosinone-Milan: più Poli di Honda, in attacco Niang a riposo?

niang milan-verona (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La classifica del Frosinone non deve ingannare, il loro terz’ultimo posto con basta per cantar vittoria. O almeno non al Milan, mentalmente debole e capace di perdere 4 punti su 6 con Carpi e Verona (in casa). Domani si chiuderà il 2015 a livello di impegni ufficiali, non certo un’annata esaltante per i rossoneri, ma chiudere in “bellezza” è comunque obbligatorio.

Mihajlovic confermerà senza dubbio il 4-4-2, modulo equilibrato grazie al quale in primis si stanno subendo meno gol, affidandosi a (quasi tutti) i giocatori più in forma del momento. Nelle convocazioni di oggi saranno sicuramente assenti gli squalificati De Jong e Kucka, anche Balotelli fermato ancora dall’influenza. In salita, indica La Gazzetta dello Sport, le quotazioni di Luiz Adriano e Alex (fuori Mexes), pronti a riprendere posto dall’inizio in questo caso dopo aver smaltito la febbre di Coppa. Attenzione poi a Niang, in grande spolvero ma verso un possibile e sorprendente riposo per recuperare dalle recenti fatiche.

Il francese, nel caso, sarebbe un’arma in più da usare in corso d’opera, lasciando di nuovo spazio in attacco alla famosa coppia sudamericana. A centrocampo giocheranno Bonaventura, Bertolacci e Montolivo, forse Poli che è in ballottaggio con Honda per ricoprire l’insolito ruolo di esterno destro al posto di Cerci.