Galliani: “Luiz Adriano in Cina, attendiamo il visto. Cerci-Genoa, manca l’ok del fondo. ElShaa…”

Galliani
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Questa mattina, l’ad rossonero Adriano Galliani, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni riguardo il mercato rossonero al suo arrivi in Lega Serie A: “Per andare in Cina, Luiz Adriano ha bisogno del visto e ci vorranno un paio di giorni per averlo. Ci vuole solo un po’ di pazienza, ma non ci sono problemi. Luiz Adriano è un buonissimo giocatore, ma anche senza di lui siamo coperti perché abbiamo Bacca, Niang, Balotelli, Menez e Boateng. El Shaarawy è del Monaco e devono tenerlo fino al 30 giugno a meno che non ci sia un accordo con noi. Al momento la trattativa con la Roma è bloccata. Stephan potrebbe tornare da noi solo se partirà Cerci, perchè altrimenti saremo tanti. Cerci? Noi abbiamo dato il nostro ok al suo trasferimento al Genoa. Il giocatore è d’accordo e l’Atletico Madrid è assolutamente d’accordo. Non c’è però l’ok del fondo del Qatar. E’ un loro diritto dire di no e senza questo assenso, Cerci resterà da noi“.

E ancora: “Si inizia a giocare il girone di ritorno, abbiamo un trittico non male di campionato e in mezzo abbiamo la semifinale di andata di Coppa Italia che potrebbe darci la possibilità di andare in finale a cui manchiamo dal 2003. Questa potrebbe essere un modo per andare in Europa perché chi vince la Coppa Italia va direttamente in Europa League senza passare dai preliminari. Mihajlovic è sempre in discussione? Arrivederci, arrivederci…“.

Conclusione sui rientri di Balotelli e Menez: “Sono da considerare i nostri nuovi acquisti perché non hanno mai giocato. Anzi, Balotelli qualche partita l’ha fatta, ma non molte. Menez, che è stato il nostro capocannoniere dello scorso anno, invece non è mai sceso in campo“.