GaSport, in un San Siro surreale va in scena l'ennesima contestazione. Pochi spettatori ma applausi a fine partita

GaSport, in un San Siro surreale va in scena l’ennesima contestazione. Pochi spettatori ma applausi a fine partita


Surreale. Questo l’aggettivo utilizzato da La Gazzetta dello Sport, in edicola oggi, per descrivere il contesto nel quale è andata in scena la sfida tra Milan e Carpi. Poco più di 12 mila spettatori, ad agosto contro il Perugia ce n’erano il doppio, hanno prodotto un San Siro freddo e vuoto nel quale si riuscivano a sentire distintamente sia le urla dalle panchine che i tackle o i calci al pallone. In questo clima non è mancata la classica contestazione della curva che ha invitato, ancora una volta, Galliani a lasciare il suo posto.
Il tifo organizzato, in rotta con la società, si è presentato al Meazza senza striscioni né bandiere, come avviene da mesi, in segno di protesta. Il messaggio è stato chiaro: gli unici proprietari del Milan sono i tifosi. Gli aficionados rossoneri, comunque, non hanno mai fatto mancare il sostegno alla squadra che, al triplice fischio, a semifinale raggiunta, è riuscita a guadagnarsi anche gli applausi del pubblico.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl