GaSport, per gli attaccanti rossoneri la maledizione si chiama Empoli

destro gol milan-empoli (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

C’è una “maledizione” che accomuna diversi ex attaccanti del Milan. E questa maledizione si chiama Empoli. Come ricorda la Gazzetta dello Sport, cinque centravanti della recente storia rossonera hanno timbrato il primo gol contro la squadra toscana per poi ritrovarsi presto lontani dal Milan. Capitò ad Andreas Andersson, svedese proveniente dal Goteborg, che nella stagione 1997-98 mise a segno un solo sigillo in dieci presenze contro l’Empoli al Castellani. Poi fece le valigie per trasferirsi al Newcastle. Accadde anche a Christian Vieri: arrivato al Milan, Bobo segnò solo una rete ai toscani e poi se ne andò al Monaco. E ancora: Fernando Torres siglò contro l’Empoli il suo primo e unico gol in Serie A, per poi tornare in Spagna a gennaio. Quindi Mattia Destro: primo gol rossonero a San Siro contro la squadra di Maurizio Sarri e addio a fine stagione. Infine, Luiz Adriano: prima rete in Serie A a San Siro contro i toscani e ora è in Cina ricoperto da milioni.