Diavolo, coscienza e cognizione. Guardiamo oltre il San Paolo

Diavolo, coscienza e cognizione. Guardiamo oltre il San Paolo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Fabrizio Villa collabora con SpazioMilan.it da settembre 2011, dopo esser stato realizzatore nel 2010 per Sky Sport. E’ opinionista a “Milan Time”, un’ora di notizie rossonere nel palinsesto pomeridiano di Radio Milan Inter (96.1 FM e canale 288 del DTT).

Spesso per comprendere noi stessi, checchè se ne dica, ci affidiamo anche alle opinioni degli altri, siano essi amici o conoscenti. La consapevolezza interiore e i giudizi che ci diamo inter nos, come ragionevole che sia, godono sempre del beneficio del dubbio. Il Milan di oggi, è un po’ come un adolescente; a volte ingenuo, con delle sicurezze crescenti e un’autostima poco più che discreta. Come tanti giovani poi, tende le orecchie all’esterno per capire che percezione hanno gli altri.

Gli altri possono esser identificati dai propri tifosi, dai media e dagli avversari. Tutte e tre le categorie al momento, vedono un Diavolo in crescita. L’ottimismo però è cauto e non può che essere così dopo quattro anni di gestioni mediocri.

San Siro è meno severo, meno avaro di complimenti. Supporta la squadra e limita quanto più possibile le pur costanti contestazioni alla società. Giornali, radio e TV aprono dibattiti su se e quanto i rossoneri possano realmente ambire a qualcosa più dell’Europa League.
E gli altri club? A differenza delle ultime stagioni, guardano ai giocatori del Milan con curiosità e interesse. Non un caso che Bacca, Luiz Adriano, Niang e Donnarumma, abbiano ricevuto offerte ufficiali o ufficiose nell’ultima finestra di mercato.

Piccoli segnali, piccoli timidi passi avanti. Molti dei quali favoriti dal lavoro di Mihajlovic. A testimonianza che avere un allenatore è un ottimo punto di partenza. Ci vuole pazienza però, perché la superbia va a cavallo, ma torna sempre a piedi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy