Galliani: "Adesso nell'ambiente c'è fiducia. Donnarumma-Barça? No, non ha prezzo. Su ElShaa..."

Galliani: “Adesso nell’ambiente c’è fiducia. Donnarumma-Barça? No, non ha prezzo. Su ElShaa…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Galliani

Pochi minuti prima di Milan-Torino, parla Adriano Galliani ai microfoni di Mediaset Premium: “Balzaretti? E’ stato lui a non voler venire in rossonero a suo tempo. Lo avevamo cercato, ma ci ha snobbato e ha scelto altre squadre. E’ una cosa mai uscita su nessun giornale, ma è la verità. Sì, c’è fiducia nell’ambiente ma ora a 15 minuti della partita ho il terrore di dire ogni cosa. Lo dico anche se non affrontiamo le grandi, anzi con le grandi abbiamo avuto un ruolino di marcia straordinario in questo 2016 a differenza di quello con le piccole. Non parliamo dell’allenatore, del resto ne parliamo in settimana. Difesa centrale in futuro? In questo momento noi siamo contenti di Alex, Zapata e Romagnoli che sono i 3 che ruotano. Abbiamo anche Rodrigo Ely, ci crediamo in lui, rientrerà anche Paletta. Vogliamo vedere cosa faremo nell’anno venturo, quale coppa. I nostri giocatori sono tranquilli e sereni, non scappano. Vedremo chi saranno i nostri difensori, di sicuro Romagnoli e Rodrigo Ely che hanno diversi anni di contratto. Donnarumma non ha prezzo. Conosco il presidente del Barcellona e Braida, Gigio resterà il nostro portiere. Faccio a lui gli auguri, ha giocato contro il Napoli a nemmeno 17 anni. Solo una volta in questa stagione il Tolosa ha fatto giocare il portiere con qualche mese in più di Donnarumma. Nessuna squadra in Uefa fa giocare un giocatore così giovane. Ho avuto la fortuna di vedere giocare al debutto Buffon, aveva un anno in più di Gigio, lui dovrà valutare tanto per diventare come Buffon. Lui l’ha fatto per 20 anni, prima di diventare come questi top player ci vuole tempo. Un giorno scriverò tante cose di mercato, Zambrotta poteva arrivare prima al Milan che alla Juventus. El Shaarawy? Mi fa piacere abbia segnato una doppietta contro l’Empoli. Abbiamo rinforzato la Roma perché volevamo saldare il soldato El Shaarawy che non avrebbe più giocato al Monaco. Lui è in prestito con diritto di riscatto, i giallorossi sono stati gli unici a volerlo. E’ ancora di nostra proprietà e siamo felici stia facendo bene. Abbiamo reso un servizio alla Nazionale, perché non sarebbe stato a disposizione di Conte restando in Francia”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy