Belli tosti

Belli tosti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Il Milan esce rinforzato dalla trasferta di Napoli. Un punto al San Paolo, dove tutte le prime della classe hanno perso a parte la Roma, non è un risultato da buttare via, anzi, è l’ennesima dimostrazione di come questa squadra abbia trovato la sua quadratura, giochi secondo un copione ben organizzato e faccia della compattezza la sua arma migliore.
E’ vero che l’aspirazione massima del Milan è sempre stata quella del bel gioco e del possesso sugli avversari, è vero che Berlusconi aveva provocato parlando di ‘vincerle tutte da qui alla fine’, ma un pareggio in casa della seconda, anche con qualche rammarico per la mancata vittoria, non può che rendere soddisfatti squadra e società. Pochi fronzoli e tanta concretezza, così Mihajlovic ha ribaltato il Milan che sembra un’altra squadra rispetto a quella spaventata e fragile del girone d’andata: allora dopo 7 partite le vittorie erano 3 e le sconfitte ben 4. Ora, nel ritorno, i punti conquistati sono 15 frutto di 4 vittorie e 3 pareggi. L’ex interista è andato avanti per la sua strada e fino a questo momento il lavoro lo sta ripagando. Vero che la zona Champions si è allontanata ma mantenendo questa media il sogno resta possibile.
Fondamentale il passaggio al 4-4-2, attuato proprio dopo la batosta casalinga contro i partenopei, che ha dato una fisionomia e ha ridotto sensibilmente i gol subiti. Kucka rende più libero di manovrare il tanto vituperato Montolivo che ha innalzato il livello delle sue prestazioni, Bonaventura e Honda garantiscono qualità e imprevedibilità sugli esterni e quando Bacca è in giornata no, Miha sa che può contare su un Balotelli ritrovato e su un Menez, finalmente sano ma ancora molto lontano dalla miglior condizione. Con tuti i suoi problemi e i suoi limiti, questo gruppo è in un gran momento di forma, è difficilissimo da battere e non lascerà vita facile a nessuno. Non è arrivata la vittoria come chiesto dal Presdiente ma va bene così, la strada intrapresa è quella giusta, il terzo posto è distante 8 punti ma il Diavolo non ha intenzione di mollare niente anche perchè nella prossima giornata si giocheranno Juventus-Inter e Fiorentina-Napoli. Il bello deve ancora venire.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy