Pier Silvio Berlusconi: “Bravo Mihajlovic, Milan ordinato e di carattere. Europa League? Ha ragione Barbara. Su Balotelli…”

In occasione della presentazione della “Fabbrica del Sorriso 2016”, Piersilvio Berlusconi, figlio del presidente del Milan, vicepresidente e AD di Mediaset, ha parlato al Corriere dello Sport e a Leggo del presente rossonero. Questa la sua intervista.

L’allenatore è quello giusto: “Forse dirò una cosa che mi farà entrare in contrasto con mio padre, più esperto di calcio di me, ovvero che a Mihajlovic va dato il tempo di lavorare, gli va concessa la possibilità di capire le cose e migliorarle. La prima parte di stagione è meglio non giudicarla, ma nelle ultime partite si è visto un Milan diverso, Sinisa ha molti meriti in questo perché ha trasmesso carattere e voglia di vincere. Cosa mi piace di lui? Mi piace il carattere, la decisione. Una persona che sa prendere in mano una squadra, sa mettere ordine e guidarla. Ordine di cui probabilmente il Milan di oggi aveva bisogno“.

Milan da Europa League: “Con altri acquisti avremmo avuto una classifica diversa? Non credo, anzi penso sia meglio in questo momento basarsi e lavorare sul collettivo, Mihajlovic lo sta facendo nel migliore dei modi e nel derby si è visto molto bene. In questo momento era importante lavorare sulla squadra, sui giocatori che c’erano già e farli funzionare di più. Milan da Europa League? Mia sorella Barbara ha ragione, al momento la squadra merita questo piazzamento. Sono sincero. Ma da tifoso e da uomo Mediaset mi auguro possa migliorarsi e puntare alla Champions, anche se scaramanticamente la vedo davvero dura.

LEGGI ANCHE:  Conto alla rovescia: rinnovo sempre più vicino!

Sul derby: “Se mi sono emozionato? Quando vince contro l’Inter assolutamente si: è riuscito ad emozionare per la prima volta anche mio figlio. Io parlo da tifoso e non di chi si occupa direttamente del Milan ma il collettivo Inter rispetto a quello del Milan forse è più forte sulla carta, ma domenica siamo stati superiori noi, eravamo più squadra. Questo è il lavoro da fare“.

Su Balotelli: “Un voto al suo ritorno? Diciamo che, e non lo dico scherzando, che il voto è sospeso. Diamogli ancora qualche possibilità“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy