Bertolacci, il Chievo e il bel ricordo di un girone fa…

A pochi giorni dalla prossima sfida di campionato contro il Chievo Verona, Sinisa Mihajlovic è alla ricerca della formazione migliore per tornare a vincere dopo il passo falso commesso contro il Sassuolo. L’addio alla Champions League è ormai certo, ma c’è il sesto posto in classifica e la relativa qualificazione in Europa League da difendere. Il Sassuolo che sarà contrapposto alla Juventus allo Stadium, dista solo tre punti e i rossoneri non possono certo dormire sonni tranquilli. La formazione che schiererà il tecnico serbo sarà verosimilmente la stessa utilizzata nell’ultima giornata, anche perché a centrocampo le scelte sono praticamente obbligate. Montolivo è ancora infortunato e quindi rimane indisponibile in vista della trasferta di Verona, quindi accanto a Kucka è sempre più probabile che giocherà Bertolacci.

Mezzala sinistra Bertolacci

L’avversario è solo uno dei tanti contro il quale il centrocampista milanista avrà la fortuna di giocare, visto lo scarso rendimento dovrebbe essere rincuorato della fiducia di Mihajlovic. L’assenza del Capitano rappresenta una grande occasione per il numero 91 rossonero, occasione che finora non ha sfruttato a dovere. Basterebbe soltanto una prestazione positiva: un assist o un gol potrebbero addirittura rappresentare la svolta. Soprattutto lo sbloccherebbe a livello mentale, perché questo sembra il limite. All’andata, in questo periodo di campionato, abbiamo apprezzato il vero Bertolacci: con tutta probabilità il migliore della stagione. Ottime le sue apparizioni contro Sassuolo, Chievo e Lazio: non fu solo un caso se il Milan vinse tre partite su tre. Peccato poi per l’infortunio che lo tenne lontano dal campo per ben un mese.

Ora però è chiamato a replicare quanto fatto a cavallo tra ottobre e novembre, provando a prendere in mano le redini del gioco e gestire la manovra offensiva rossonera. Dai suoi piedi devono passare più palloni, deve prendersi più rischi e ragionare più velocemente. Sulla mediana è Bertolacci che ha i piedi buoni e la visione di gioco da leader: Kucka avrà tante qualità, ma non dispone certamente della tecnica per impostare l’azione. Nella trentesima giornata di Serie A, il Milan affronterà la Lazio e sembra che Montolivo possa recuperare: la partita contro il Chievo Verona, per il numero 91 rossonero, potrebbe quindi essere l’ultima possibilità di dimostrare tutto il suo valore. Riuscirà a convincere Mihajlovic? In caso contrario, la panchina lo aspetta.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy